I Beirut hanno registrato "Gallipoli" al Sudestudio

“…Così io, Paul, Gabe e Nick ci siamo incontrati i primi giorni dell’ottobre 2017 a Roma e siamo saliti su un treno per Lecce, Puglia, dove abbiamo incontrato Stefano Manca, il proprietario del Sudestudio, che ci ha portato nella sua struttura fuori città.”

I Beirut, nota band indie-rock americana, si sono talmente innamorati del Sudestudio, studio di registrazione in Puglia del quale abbiamo curato la progettazione acustica, che hanno deciso di intitolare il loro ultimo album “Gallipoli”.

Un altro bel traguardo da scrivere nella storia di Studio Sound Service.

Link: Pitchfork

Contenuti correlati